Esposizione orologi replica TAG Heuer di produttori di orologi svizzeri LVMH nel gennaio 2020 a Dubai

Con le fiere di orologi più importanti del mondo in evoluzione, LVMH ha annunciato che terrà il primo orologio svizzero LVMH Produce Exhibition a Dubai nel gennaio 2020. L'annuncio arriva dopo un anno in cui i numeri delle visite a Baselworld sono crollati e un numero enorme di espositori abbandonano la fiera di 102 anni a favore di strategie alternative di sensibilizzazione o il proprio, più piccolo, più brand- eventi focalizzati. E per indurre ulteriormente i rivenditori sempre più stanchi a partecipare sia al SIHH (tradizionalmente tenuto a gennaio) che a Baselworld (normalmente tenuto a marzo), le due fiere hanno cambiato i loro orari in modo che SIHH sia ora in programma dal 26 al 29 aprile e Baselworld seguirà immediatamente dal 30 aprile al 5 maggio 2020.

E quindi potresti pensare che l'annuncio di LVMH segnalerà la loro partenza da Baselworld, ma questo non è evidentemente così. Il presidente della divisione LVMH Watch, Stéphane Bianchi, spiega: "Restiamo molto favorevoli e fedeli a Baselworld e all'industria svizzera dell'orologeria. Tuttavia, non è stato possibile per noi passare 13 Tag Heuer replica mesi senza una presentazione globale dei nostri prodotti e marchi. Questo ulteriore evento conferma ulteriormente l'impegno di LVMH nella categoria di orologi strategici e redditizi. "

I marchi che saranno presenti alla LVMH Swiss Watch Manufactures Exhibition a Dubai sono Bulgari, TAG Heuer, Hublot e Zenith. L'evento si svolgerà presso il Dubai Bulgari Hotel a partire da gennaio 2020. I powerhouse di lusso di LVMH presenteranno le loro novità e novità per il 2020 ai media e ai partner retail, continuando una tendenza crescente di marchi che si appoggiano a marchi più piccoli (o, in questo caso, quad-brand) per attirare l'attenzione della stampa e dei partner commerciali e formare ricordi più tangibili di prodotti e storie che sono così spesso persi nella mischia mediatica di Baselword o SIHH.

Questo annuncio arriva in un momento interessante per l'azienda. Sulla scia della partenza di Jean-Claude Biver, alcuni potrebbero vedere questo scossone come il modo di Bianchi di mettere il suo timbro sul procedimento (e perché no?). Inoltre, potrebbe essere visto come una corsa di prova per un'uscita totale da Baselworld nel caso in cui i sentimenti verso la famosa fiera peggiorino ulteriormente. Forse ancora più rilevante è la scelta della posizione. Dubai è un hotspot orologiera che brucia vivacemente e alcune marche - specialmente quelle con prezzi elevati e un'estetica accattivante - hanno storicamente fatto bene qui. Forse LVMH sta mettendo solo un piede in un territorio diverso per testare l'acqua prima di fare il grande passo? O forse questa è solo una mossa per differenziare la strategia del conglomerato da quella dei suoi pari e dare a tutti noi giornalisti che sarebbero rimasti a casa a gennaio un motivo per riporre le nostre valigie ancora una volta ... Mentre Bianchi insiste che LVMH rimane fedele al mercato svizzero e il mantenimento di Baselworld, vedremo cosa riserva il futuro. Puoi tenere traccia degli sviluppi e cercare date definitive su lvmh.com.